26 Aprile 2015 ha inizio il Campionato Europeo Moto2 (CEV) e scende in pista la novità Vyrus 986M2 la moto senza forcella con il quadrilatero anti-affondamento che ne caratterizza l’aspetto tecnico della sospensione anteriore e lo sterzo.

Il reparto Corse Vyrus ha affidato a Stefano Caracchi la sua creatura che per mezzo delle sapienti mani dello staff tecnico del team ha portato a termine le prime due gare del CEV. Un 20° posto nella prima e un 16° nella seconda gara del campionato sono un risultato del tutto inatteso alla vigilia.

VYRUS MOTO2 PORTIMAO FIM CEV REPSOL 2015 (10) (Custom)

Ascanio Rodorigo d.t. di Vyrus commenta così il risultato della gara: “Le Moto2 nostre concorrenti corrono in pista da oltre 5 anni, inoltre non abbiamo altri punti di riferimento da cui prendere spunto per i nostri setting sportivi. Le forcelle subiscono sviluppi continui da tutte le aziende del mondo da ormai 100 anni!!! Speravamo di lottare per non arrivare ultimi… Che dire? Un risultato eclatante!”

Il giovane Bradley Ray ha ben interpretato le necessità del Team di sviluppare un veicolo innovativo e ha espresso al meglio le potenzialità della 986M2.
Un grazie anche ai nostri partner tecnici che con notevoli sforzi ci hanno fornito un materiale eccellente.

VYRUS MOTO2 PORTIMAO FIM CEV REPSOL 2015 (1) (Custom)